Siti
Annunci di Lavoro

Le Erbe Aromatiche

Il Basilico e il Prezzemolo

Le piante aromatiche, con i loro intensi profumi e gli oli essenziali in esse contenuti, sono abbondantemente impiegate in cucina per esaltare il sapore dei piatti portati in tavola in modo naturale e sano.

Stimmi, fiori, radici e semi delle erbe aromatiche conferiscono, infatti, quel tocco speciale alle pietanze, il cui sapore si trasforma semplicemente grazie all'aggiunta di qualche foglia di basilico, d'alloro, di prezzemolo o di una manciata di capperi, tanto per citare alcune delle piante più note in cucina, certamente meritevoli d'essere conosciute meglio per esaltare i sapori dei piatti, evitando al contempo abbinamenti dagli effetti rovinosi.

Partiamo dal basilico, pianta che di frequente profuma i balconi delle case con le sue foglie che possono essere conservate essiccandole, surgelandole oppure sott'olio in modo da poter preparare ottime paste al pomodoro ed il classico pesto alla genovese in ogni periodo dell'anno.

Il basilico si presta, inoltre, a rendere speciali le insalate, in particolare abbinandolo ai pomodori, sempre però ricordandosi di non sottoporlo a cottura per non disperderne l'aroma.

L'onnipresente prezzemolo è utilizzato in un'infinità di piatti, dalle grigliate di carne ai minestroni di verdura, dalle salse, ai ripieni.

Ricordiamo che quando si ha la fortuna di coltivarlo in vaso sarebbe opportuno raccoglierne i mazzetti prima della fioritura, per evitare che le foglie acquistino un sapore amarognolo, ed in cucina è consigliabile aggiungerlo alle pietanze verso la fine della cottura.

Navigare Facile